martedì 27 dicembre 2016

Rogue One: a Star Wars Story - Recensione!




SPOILER RIBELLI!
Cari amici, eccoci al primo "side" film di Star Wars e salto subito nell'iperspazio dei punti:
1- Trama: l'Impero convince Galen Erso a finire di progettare la Morte Nera uccidendogli la moglie e mettendo in fuga la piccola figlia. Così Galen ordisce il seguente piano: bastardi imperiali io vi costruisco la stazione da guerra ma le lascio un punto debole ben nascosto. Così quando i l'Allenza Ribelle ve la farà saltare per voi sarà la fine. Così anni dopo, la figlia di Erso, Jyn, attraverso i ribelli, viene contattata dal padre tramite un pilota imperiale disertore, egli la mette al corrente del piano e con lei ne viene a conoscenza tutta l'Alleanza. Jyn allora decide di salvare il padre, ma la missione fallisce e Galen muore. Allora non le resta che andare, insieme alla squadra di ribelli che le sono diventati amici, sul pianeta Scarif dove sono custoditi i piani della Morte Nera x consegnarli all'Allenza. La missione riesce, i piani vengono dati a Leia, ma Jyn e tutta la sua squadra perisce durante l'azione.
2- Colonna sonora: quasi intatta. Marcia Imperiale presente quando appare Darth Vader.
3- Ambientazioni: mi sono un pò perso sui nomi dei vari pianeti che comparivano, ma comunque davvero spettacolari.
4- Personaggi: simpatici ma il film dura troppo poco per affezionarcisi, quindi quando defungono non è che ci si strappi i capelli e poi chi conosce un pò il Lore di Star Wars, se lo aspetta. E' bello rivedere personaggi storici come Darth Vader, Leia e Tarkin.
5- Mecha design: ci sono più astronavi fichissime qui, e potevano anche non farle, che in quella cacca atomica di Epis-odio 7. L'u-wing, il Tie-Striker e i vari shuttle sono notevoli!
Quindi per concludere è un film che riappacifica in parte con Star Wars dopo la delusione del film del 2015. C'è molta azione, molto militare e certo, non incide sulla trama se non per il fatto che qui scopriamo che la Morte Nera non è stata progettata da un'archistar ma da uno scienziato, forse anche ingegnere, che di sua volontà l'ha costruita vulnerabile.
Comunque lo consiglio. E ora, comincio a rifremere nella Forza al solo pensiero che nel 2017 arriverà l'8!
By Sanchez

mercoledì 30 novembre 2016

Soldatini 1/72


In attesa di proporvi qualche nuova recensione, oggi vi segnalo le risorse di rete che riguardano i soldatini per eccellenza, ovvero quelli in scala 1/72. 
Lo faccio perchè mentre mettevo a posto in casa la mia collezione di questo tipo, ho trovato la scatola di cui vedete l'immagine qui sopra. Ed è l'unica scatola di scifi in questa scala (tranne alcune rare confezioni di micromachine per star wars...che ho ovviamente!  ^_^).
Questi soldatini sono molto diffusi anche da noi, ed è un peccato che non riescano a sfondare come scala per i wargames. Ci provò anni fa l'Italeri, ma la cosa non è andata avanti. Il che è un peccato perchè li relega ad attività di gioco, per bambini o collezionismo per adulti.
Ma ripeto, visto che anche da noi sono facili da reperire fisicamente, non solo via internet, e sono anche una scala usata per il modellismo di mezzi militari è un peccato non vengano usati come i 30 mm o i 15mm. Chissà perchè??
Va beh, comunque eccovi le risorse con cui divertirvi:
http://www.plasticsoldierreview.com/Index.aspx  il "sito" dei soldatini 1/72. Con link a tutti produttori.
http://www.soldatinionline.it/ versione italica di quello precedente;
http://underfireminiatures.com/ produttore di soldatini in metallo;
https://www.elhiem.co.uk/ altro produttore in metallo;
http://www.onthewaymodels.com/whatsnew.htm il sito di modellismo di tank in 1/72.
Venendo all'Italia ecco i due maggiori produttori:
http://www.hatitalywaterloo.it/ anche rivenditore;
http://www.italeri.com/ produttore di modellismo di fama mondiale.
Spero in futuro qualche produttore si dedichi un pò a soggetti di fantascienza perchè per ora questi soldatini sono al 95% sullo storico. Eppure di fianco a modellini degli eterni Zoids (Tomy), degli Armored Core (Koto) e Dougram (MaxkFactory), tutti in 1/72, ci starebbero proprio bene.
E' tutto, direi che c'è parecchio con cui divertirsi!!
By Sanchez

mercoledì 9 novembre 2016

Doctor Strange - RECENSIONE



ATTENZIONE SPOILER SUPREMI
Ed eccoci al film numero 14 (detto con intonazione alla Fantozzi!) del MCU!
Ap-punti:
1- Trama: è il classico film "delle Origini" basato sullo stra-classico "viaggio dell'eroe". Se entriamo più nel dettaglio: il Dottor Strange, mega-chirurgo-superfigo-numero-uno, all'apice della carriera, subisce un incidente d'auto e seppur sopravvissuto si ritrova con le mani irrimediabilmente ferite. Da qui la perdità di tutto, quasi-fidanza compresa (da cui lui non vuole essere compatito). La ricerca di una cura lo porta in Oriente, in un posto chiamato Kamar Taj, dimora di un guru detta, perchè è una donna, l'Antico. Insieme a lui ci sono i Maestri Mordo e Wong, il bibliotecario. In questo posto Strange passa dalla incredulità alla pratica di magie che nessun allievo aveva mai fatto, come ad esempio manipolare il tempo usando l'artefatto detto Occhio di Agamotto (che poi è il primo super stregone della storia). Ad accelerare il processo di apprendimento di Strange, arriva poi l'antagonista ovvero Kaecilius e i suoi zeloti. Questi è un ex-allievo dell'Antico, passato però alla Dimensione Oscura (....dove ho già sentito sta cosa??:)). Cioè veniamo a sapere che noi viviamo in un multiverso e una delle sue dimensioni è appunto quella Oscura, senza-tempo e della vita eterna, dove dimora il demone Dormammu dedito all'assimilazione delle altre dimensioni. Ed è questo che vuol fare Kaecilius servire il demone per ottenere la vita eterna. Così si susseguono vari scontri, in particolare questo cattivone attacca il santuario di Londra, uccidendone il Maestro Guardiano, poi quello di NY dove viene in parte fermato da Strange, ma è qui che viene "uccisa" l'Antico. Infine il terzo e ultimo santuario terrestre a Hong Kong, dove viene sconfitto anche qui il Maestro Wong. Si comincia così ad aprire la dimensione Oscura, ma con un brillante stratagemma, cioè portando il tempo in quell'universo e agendo con un crono-loop infinito, Strange ottiene l'allontanamento di Dormammu e soci. Purtroppo però anche l'amico Mordo se ne andrà dopo aver scoperto che anche l'Antico, per rimanere giovane, usava parte dell'energia proveniente dall'Oscurità, non accettando che si infrangano le regole della stregoneria.
2- Note: fa qui la sua comparsa la sesta e ultima Gemma dell'Infinito che è appunto l'Occhio di Agamotto. Alla fine viene riportata da Strange a Kamar Taj. Aspettiamoci che Thanos vada a caccia anche di questo.
Un altro strumento magico interessante è il Bastone del Tribunale Vivente usato da Mordo: il Tribunale Vivente è un Essere Cosmico molto importante nell'Universo Marvel fumettistico, mi pare, quindi immagino sarà importante anche nel MCU.
Altra cosa interessante è quanto dice Wong parlando con il nostro eroe quando gli dice che "gli Avengers proteggono il mondo da minacce fisiche. Gli Stregoni e i 3 Santuari invece proteggono il mondo da minacce metafisiche". 
Degli Avengers vediamo anche la Tower in NY e poi viene citato Warmachine come possibile paziente del Dottore. Quindi gli avvenimenti di questo film sono posti dopo Civil War. E poi, durante i titoli di coda, arriva Thor che chiede al Dottore di aiutare lui e il fratello Loki a cercare Odino (quindi siamo appena prima del film Thor: Ragnarok)
Ultima nota: molto bello visivamente il potere di distorcere la realtà che sfoggiano l'Antico e Kaecilius, ricorda un pò le immagini viste nel film Inception. Oddio, mi aspettavo qualche magia in più, non solo la comparsa di armi dal nulla. Magari un'incantesimo congelante o infuocante o paralizzante. E invece no. Comunque qui viene ufficialmente introdotto il mondo magico-meta-fisico, che era stato solo accennato con personaggi come Thor e Scarlet Witch.
3- Personaggi: devo dire che qui assistiamo ad una sovrapposizione attore-personaggio pari quasi a quella fra RDJ e Ironman. Quindi penso proprio che quando i 2 interagiranno nei prossimi film, come si dice, faranno scintille! Tra l'altro i due attori sono accomunati dall'interpretazione di Sherlock Holmes.
Unico neo di Strange: caro Dottore, ti passo la Lambo, ma se vuoi fare davvero il figo, come orologio vip, non mostrare di possedere un Jaeger LoCoultre ma un Patek Philippe!!!
Per concludere, il film è carino anche se il personaggio non riesce a dare il massimo per quanto detto all'inizio sul tipo di trama. Comunque sono certo che Strange nelle sue prossime apparizioni "farà magie"! :)
Buone stregonerie a tutti.
By Sanchez

martedì 18 ottobre 2016

Hammer's Slammers



Ho scritto della saga di Hammer's Slammers tempo fa, in un post in cui vi ho illustrato alcuni wargames minori rispetto al colosso GW.
In verità il waragame è solo uno dei prodotti ispirati all'epopea degli Slammers, nati come opera letteraria da David Drake:
Questi racconti di Drake narrano le vicende del Reggimento corazzato degli Slammers guidati dal Colonnello Alois Hammer. Un tempo mercenari ora sono la forza regolare del pianeta Friesland di cui Hammer è il governatore.
L'elenco dei racconti del cosiddetto Hammerverse è molto lungo, lo trovate appunto sul sito dell'autore. Trovo apprezzabile in questi racconti, sia il richiamo ad alcuni eventi storici (ad esempio l'esperienza bellica di Drake in Vietnam) sia la precisione con cui vengono descritti alcuni dettagli:
potevo resistere ad un hovertank (blowertank per la precisione) come quello che vedete in queste immagini? No, e infatti eccovene un'altra!
Per fortuna anche in italia è stato pubblicato almeno un racconto, dai tipi di Delos trovate il seguente libro:

che peraltro contiene anche un'altra saga molto interessante ovvero quella di Honor Herrington (e del relativo Honerverse!).
Concludo tornando sui wargames :) girandovi alcune risorse:
http://www.hammers-slammers.com/ sito ufficiale del wargame
http://www.werelords.com/pages/Kevins_page.htm ottimo pittore anche di Slammers
Andy.watkins qui potete scaricare un regolamento di questa saga
http://www.oldcrowmodels.co.uk/ produce mezzi per HS
http://www.brigademodels.co.uk/ altro produttore in scala 6 mm
Buona lettura e buon gioco a tutti!
By Sanchez


giovedì 29 settembre 2016

Masters of the Universe!


Beh dai ragazzi, mancavano solo loro all'appello! E quindi eccomi qua a darvi un pò di risorse per recuperare notizie su questi giocattoli molto fantascienzi!
Alcune notizie ve le posso però dare direttamente io e cioè: pare che a dirigere un nuovo film (dopo il floppone anni '80...Dolph mi dispiace ma lì hai toppato) sarà McG e tale film dovrebbe uscire nel 2017 o 2018. 
Intanto la DC sta producendo un fumetto cross-over con un'altra serie di personaggi mitici e cioè i ThunderCats!!
Ultima notizia è che la Mattel ha concesso la licenza di produzione delle action figure alla Super7 ( super7hq ).
Chiudo con i link vari (e all'interno dei siti principali trovate poi i link ad altri siti, si beh dai, navigateveli anche un pò da soli!:))
http://www.mastersunbound.com/
http://www.he-man.org/
http://castlegrayskull.org/
http://motuc.weebly.com/
http://www.grayskullmuseum.com/

E' tutto, quindi "per il potere di Greyskull", buona navigazione!!
By Sanchez

venerdì 16 settembre 2016

Indipendence Day - Rigenerazione! Rece.



SPOILER RIGENERATI!
Finalmente una pausa dai supereroi! E si, va beh, ragazzi non pensiamo che tutti i film di scifi debbano essere Blade Runner (e l'idea che ne facciano un sequel mi agghiaccia)!
Comunque questo è un film senza pretese se non di fare più fracasso dei film di Michael Bay!
E ci riesce direi. 
Via con i punti:
1- Trama: semplice. Gli alieni (ma non hanno un nome?), tornano più grossi e incazzati per farci la pelle. Vogliono estrarre il nucleo della Terra a scopo di rifornimento energetico e per trasformare il nostro pianeta in una lapide spaziale. Ma ad aiutare i nostri eroi, arriva un'altra specie di alieni "che hanno trasferito le loro esistenze fisiche in virtuali" e la cui tecnologia è così avanti da poter annientare i cattivoni. Inoltre hanno salvato un pianeta dalle brame degli insettoidi e li stanno costruendo la Resistenza (ma dove ho già sentito questo nome!!??) ^_^ , formata da tutti gli altri popoli che hanno perso la loro casa. Peccato che all'inizio i salvatori vengano scambiati per gli alieni e quasi i terrestri li disintegrano. Comunque alla fine, il tutto si risolve con i nostri eroi che eliminano la regina dell'alveare, mandandolo allo sbando. Così mentre gli insettoidi si danno alla fuga, i nostri, forti della nuova alleanza galattica, si preparano a contrattaccare!
2- Personaggi: è un piacere rivedere quasi tutti i personaggi del primo film di 20 anni fa. Ho trovato molto in forma soprattutto Jeff Goldblum. Anche i giovini mi paiono abbastanza azzeccati. Si ok sui dialoghi stendiamo un velo, ma si sa che in questo tipo di film non sono così importanti. Comunque non capita spesso di vedere un sequel dopo vent'anni e di ritrovarci ancora gli stessi personaggi....si ok ci sarebbe Star Wars (ma sapete che non posso nominare questa saga senza che mi vada il sangue al cervello dalla rabbia!!!).
3- Altre note: gli effetti speciali non si discutono. Anche il concept design è notevole. Nel prossimo però di veicoli scifi ne voglio ancora più!!! Ecco una cosa delle cose che mi lascia perplesso è proprio l'astronave madre degli insettoidi: ha un raggio di più di 3.500 km e in effetti quando si aggrappa alla Terra fa danni mostruosi eppure mi paiono ancora pochi per quelle dimensioni. Ok roba da nerd! Mi piace abbastanza invece la parte dei discorsi sull'umanità unita sotto un'unica bandiera...ma non insisto molto su questo punto se no poi mi scrivete che sono al soldo degli Illuminati o robe del genere! Gomplottisti!
Quindi, per concludere, è un B-movie che, seppur senza colpi di scena, vi intratterà per un paio di ore. Ripeto, non è Blade Runner, nè lo vuole essere, ma io sono certo che dopo il disdegno iniziale di molti, finirà per diventare un classico che tutti i fantascienzi avranno sulla mensola!
By Sanchez

mercoledì 7 settembre 2016

Crypt Marauders Chronicles



Come forse è chiaro, io sono un tipo da astronavi, robot e blaster, eppure trovo molto interessante l'iniziativa di Alessandro Forlani e Lorenzo Davia (il cui blog è già qui linkato), intitolata:
Crypt Marauders Chronicles.
Sarà che l'ambientazione mi fa molto Chtulhu e Conan, che mi piacciono parecchio.
Comunque, per farvi capire meglio di cosa si tratta, riporto dal blog del primo:

"Come promesso, ecco avviato il progetto narrativo sword & sorcery con Lorenzo Davia! I racconti di "Crypt Marauders Chronicles" (storie brevi di una decina o una ventina di cartelle) si svolgono nell'universo condiviso della tetra Thanatolia: un intero continente destinato a millenaria necropoli, "custodito" da due città mercantili (Handelbab e il porto di Tijaratur) che vivono del commercio di tesori e manufatti. Tombaroli spregiudicati, necromanti ed eccentrici avventurieri esplorano le tombe e riforniscono i mercati: ma scavare troppo a fondo può essere pericoloso, specie dove giace una terribile entità...

Il progetto C.M.C. guarda al mercato estero (con Chiara Campidelli e Mauro Ambri in qualità di traduttori): ma, in caso yankee e albionici rispondessero "no thanks!", valuteremo se pubblicare presso italici editori.
C.M.C. è un progetto aperto: se vi stuzzica il background, e volete inoltrarvi a scrivere nella necropoli di Thanatolia, equipaggiatevi di grimorio e spada e sarete i benvenuti! Resta inteso che in calce o introduzione del racconto riconosciate a Lorenzo e me la paternità dell'idea..."



Trovate tutte le informazioni nei blog degli ideatori, eccovi i link:

http://rivangareilfuturo.blogspot.it/

Buona lettura e buona scrittura!
By Sanchez





giovedì 4 agosto 2016

Tartarughe ninja: fuori dall'ombra! RECENSIONE




ATTENZIONE SPOILER NINJA!
Grazie a mio figlio, che ha insistito, siamo andati al cinema a vedere il secondo film sulle mitiche tartarughe e che dire: fichissimo!
Nel senso che da ragazzino, quando immaginavo un film sui 4 fratelli ninja, beh lo immaginavo proprio come il film che ho visto ieri. Un pò la stessa sensazione che mi ha colto quando ho visto il primo film sul Spider-man (a parte Peter Parker che sembrava Frodo).
Comunque ecco i punti:
1- Trama, lineare: Shredder catturato nel primo film, fugge grazie all'aiuto dello scienziato cattivello Baxter Stockman, e arriva nella dimensione dell'alieno Krang con cui fa un patto. Se aprirà il portale dimensionale Krang conquisterà la Terra e regneranno insieme. Prima di rispedire qui Shredder, gli fornisce un liquido mutageno per creare un esercito di supermostri. In verità con il liquido Shredder riesce a mutare solo i due scagnozzi Bebop e Rocksteady. Poi il liquido alla fine del film viene distrutto dai fratelli ninja che durante l'avventura sono tentati di usarlo per mutarsi in umani e uscire dall'ombra (perchè per uscire dall'ombra non hanno bisogno di cambiare). Comunque sia Shredder apre il portale (e viene messo in freezer da Krang che lo tradisce) ma le nostre Tartarughe riescono a rispedire l'alieno nella sua dimensione, grazie anche all'aiuto della loro amica April O'Neil, del collega Vern e del nuovo compare, il poliziotto Casey Jones (che fuori servizio si inventa vigilante).
2- Tanta azione, humour, il tocco vip (Stephen Amell aka Green Arrow) e un pò di gnocca (Megan Fox la vogliamo buttare via?), per un film che fa il suo servizio: intrattiene.
3- Ho notato solo un passaggio non chiaro durante la "gita" in Amazzonia delle Tartarughe a caccia degli scagnozzi che stanno recuperando i pezzi dell'aggeggio "crea-portali". Una scena pare tagliata male, ma posso tranquillamente chiuder un occhio.
E quindi direi, vedetevelo, anzi non posso esimermi dall'incitarvi alla visione con un ninja-urlo: KAWABONGA!!
By Sanchez

martedì 12 luglio 2016

Fanta-autori classici!


Nel caso siate in ferie o ci stiate per andare, questo post potrebbe essere utile nel suggerirvi una sana lettura da ombrellone o da pino (se siete amanti della montagna!).

Di seguito un pò di risorse di rete che riguardano autori che definisco "classici":

globalisti-a-torino  (in pratica il pensiero dell'ormai italianissimo-ma non diciamoglielo!- Bruce Sterling).

Come tutti i post di risorse, anche questo resta aperto ai vostri contributi.
Buone ferie!
By Sanchez

venerdì 24 giugno 2016

Micronauti



Dopo i Transformers, i GIjoe e Battleships anche loro pare diventeranno un film, sto parlando dei mitici:
MICRONAUTI.
E anche di questi stupendi giocattoli vi giro le risorse più interessanti che si trovano in rete.
http://www.nijirain.com/niji2.html
http://www.microforever.com/
http://www.micro-outpost.com/
http://www.innerspaceonline.com/
e aggiungo che sono contento di proporvi un altro post sui Giochi di FANTASCIENZA, alla faccia di chi sostiene che la fantascienza sia solo quella dei libri (allucinante!).
by Sanchez

venerdì 27 maggio 2016

X-men Apocalisse : rece!



X-Spoilers!
Eccomi con la rece dell'ultimo capitolo della saga degli X-men. Film carino ma che non mi ha entusiasmato, direi che mi ha intrattenuto in modo sufficiente.
1- Trama. Si parte da Stargate...ehm, dall'antico Egitto dove Apocalisse, primo tra i mutanti, sta eseguendo il passaggio della propria coscienza, nel corpo di un mutante più giovane, portandosi in dote anche i poteri delle incarnazioni precedenti. Ma durante la cerimonia viene tradito e finisce in stato di stasi.
Si risveglia per caso negli anni '80, e qui inizia la sua opera di Reset del mondo, cosa che fa ogni volta che si risveglia. La sua prima azione è procurarsi i suoi 4 cavalieri: Storm, Psylocke, Arcangelo e Magneto. In più individua nel prof. Xavier il suo prossimo ospite e quindi lo rapisce. I suoi amici e allievi, dopo aver superato anche l'ostacolo del cacciatore di mutanti il colonnello Stryker, si riuniscono al Cairo e ingaggiano lo scontro finale con Apocalisse e i suoi 4 sgherri. Il tutto si risolverà in favore dei nostri soprattutto grazie a Jean Grey che scatena la sua Forza della Fenice (tipo "Fiamma di Megalopoli"!! :)). Fine!
2- Mi è piaciuta moltissimo la scena principale di Quicksilver: questa versione del velocista è millemila volte superiore a quella, quasi inutile, vista nei Vendicatori vs Ultron.
3- E l'apparizione di Wolverine selvaggio in fuga dalle prigioni di Stryker è fichissima!
4- Apocalisse: bah, in alcune scene mi è sembrato uno dei nemici dei Power Rangers.
5- Ambientazione anni'80: obbligatoria perchè questo è il seguito del film precedente, ma non l'ho digerita molto.
E' tutto, se avete qualcosa da aggiungere, scrivete pure!
By Sanchez

venerdì 13 maggio 2016

Captain America: Civil War! - Rece



ATTENZIONE SPOILER INCIVILI!
Eccoci qua, al film numero 13 del MCU! E per quanto io mi stia un pò stancando di tutto questo ambaradan di supereroi è un bel film!...si va beh, al solito senza una colonna sonora interessante e originale ma questo ve l'ho sempre detto e non ve lo dirò più!  ^_^
Vado alla rece per punti as usual:
1- Trama: tutto nasce dagli "effetti collaterali" causati dalle azioni degli Avengers. L'Onu vorrebbe metterli sotto controllo. E mentre gli Avengers ne discutono avviene un attentato terroristico proprio contro l'Onu e viene ingiustamente accusato di ciò il redivivo Bucky. Qui nascono il Team Cap che vuole nasconderlo perchè non crede sia lui il colpevole, e il Team di Ironman che invece lo vuole arrestare. Alla fine si scopre che dietro a tutto c'è il militare sokoviano Zemo che vuole distruggere i Vendicatori, da lui accusati di avergli annientato la famiglia durante i fatti di Ultron. Ma alla fine viene arrestato, Bucky viene scagionato per quanto rimanga colpevole (anche se sotto controllo mentale) di aver ucciso i genitori di Stark.
2- Più che un film su Cap è un film sugli Avengers (un Avengers 2.5 come fatto notare da qualcuno) e anche un pò su Ironman. Mi piace molto il fatto che durante il film un pò tutti abbiano ragione nel fare ciò che fanno e nel sostenere le proprie ragioni. Forse l'unica che fa sempre la cosa giusta è Vedova Nera...tipo che le donne hanno sempre ragione?? :)
3- Personaggi che ho trovato fichissimi: Pantera Nera, Spiderman e Gi-Antman!
 >Pantera, è una specie di super "Principe cerca moglie". Un vero duro, qui costretto ad entrare in azione per vendicare il padre, ucciso durante l'attentato. E il suo fanta-paese Wakanda è una meraviglia, un pò come Asgard.
> Antman che diventa gigante e si muove tipo Ultraman è davvero forte. Un personaggio davvero sottotono è invece Visione, che qui fa un pò la figura dell'ebete. 
> Spiderman: forse questo è quello che mi piace di più dei 3 visti fin'ora la cinema! Logorroico ma fortissimo e agilissimo al punto giusto. E ha pure una zia May "gnocca", parole di Tony Stark.
4- Ecco un'altra battuta che mi acchiappa molto di Tony Stark è quella che rivolge a Bucky  e gli dà del "Manchurian Candidate", e cioè ad un film reale, che ho visto. Questo immergere i supereroi nel nostro mondo, a partire proprio dagli "effetti collaterali", è un'arma in più di questi film. Così non c'è più lo Shield, per ora, ma ci sono l'Onu, la Cia e il Mit, tanto per fare altri esempi di questa "inclusione". E poi Stark stesso è un pò un clone di personaggi reali come Bezos o Elon Musk, ovvero fanta-geni-ultramiliardari dell'IT che fanno anche altro e di importante.
E' tutto, ed ora attendiamo il Grande Magoooo: Doctor Strange!
By Sanchez
PS1
Tredicesimo film recensito il venerdi 13, un caso? Per noi di Kazzinger no! ^_^
PS2
A proposito di Gomplotti, attendo di comunicare il mio Iban alla Disney per la mia rece positiva...

venerdì 22 aprile 2016

Battletech


Visto l'apprezzamento per i post di "risorse", proseguo elencandone alcune relative ad un'altra opera multimediale di fantascienza.Oggi parliamo di Battletech, saga creata dalla Fasa nel 1984. All'inizio ci sono state pure alcune cause legali con Lucas (ma dai!? Che strano!) e con i giapponesi di Macross, comunque poi risolte. E ci sono stati alcuni cambi di proprietà fino ai giorni nostri. Adesso è tutto in mano alla Topps.
Battletech consta di parecchi giochi in scatola, wargames e videogames. Ma la cosa più notevole è il Lore, decisamente enorme. Infatti mi pare strano che Hollywood o qualche emittente tv non l'abbia già acchiappato.
Passo alle risorse in rete (oltre alla Wiki):
http://battletech.catalystgamelabs.com/
http://bg.battletech.com/
http://www.catalystgamelabs.com/battletech/
http://www.camospecs.com/
http://www.sarna.net/
http://www.tro42.com/TRO/index.html
http://cbt-italia.50webs.com/
http://www.heavymetalpro.com/
http://www.ironwindmetals.com/
http://www.ralparthaeurope.co.uk/
http://www.heavygauss.com/
http://www.brickcommander.com/

Come al solito, se trovate altro di utile segnalatemelo che poi lo aggiungo!
Buona caccia, Mechwarrior!
By Sanchez

mercoledì 6 aprile 2016

Space Battleship Yamato / Star Blazers




Da poco è stato dato l'annuncio dell'uscita del capitolo "2202" del reboot dell'anime sulla Yamato spaziale e quindi colgo l'occasione per segnalare un pò di risorse dal web (oltre a Wikipedia):

Starblazers.com
Yamatocrew.jp
Yamato2199
Starblazersblog2010.blogspot.it
Cosmo DNA
kazutaka-miyatake
lighthousezen yamato
Dourakuoyadi
Starblazersonline.com
Thundersubhq.50webs.com (piccola variazione, concedetemela!).

Anche questo post, come tutti quelli di utilità, subirà modifiche nel tempo. Quindi se volete mandatemi le vostre segnalazioni.
By Sanchez


mercoledì 16 marzo 2016

FUGHE e SAD DOG PROJECT!


Nel post di oggi segnalo l'opera dell'amico Mario Pacchiarotti, altro componente del Sad Dog Project, illustratoci in precedenza da Lorenzo Sartori.
In questo caso si tratta di una raccolta di racconti di fantascienza che Mario ci riassume qui:
https://www.leggi.me/fughe/

E poi non ditemi che in Italia la scifi non è in continuo fermento!!
Buona lettura.
Sanchez

martedì 23 febbraio 2016

Pace Eterna. RECENSIONE


Cari amici, alleluia! Finalmente riesco a scrivere la recensione di un romanzo. In questo caso si tratta del terzo libro “eterno” di Joe Haldeman, romanzo  del 1997 che peraltro non ha nulla in comune con i due precedenti se non l’aggettivo nel titolo. E come qualità generale per me si colloca a metà fra gli altri due, in cui a primeggiare è decisamente “Guerra Eterna”, mentre “Missione Eterna” proprio l’ho digerito poco.
ATTENZIONE SPOILER ETERNI!   Faccio la solita sequenza numerata:
1-    Questo è il punto più lungo perché sintetizzo la trama. Siamo nel 2043, l’Alleanza di nazioni avanzate è in guerra perenne contro i paesi del terzo mondo le cui forze terroriste sono raggruppate sotto il nome di Ngumi. L’Alleanza dispone di tecnologie all’avanguardia: nanoforge, ovvero costruttori nanotecnologici alimentati da reattori a fusione e in grado di produrre qualsiasi cosa serva ai cittadini che ormai vivono in uno stati semi-assistenziale che garantisce loro i beni primari. E poi ci sono i Soldierboy ovvero UCV-robot da combattimento, pilotati da remoto grazie a impianti neurali che permettono al pilota di guidarli come in una sorta di telepatia. Telepatia ed empatia che si trasmette anche a tutti i componenti di una squadra di piloti di Soldierboy. Il protagonista è proprio uno di questi piloti, e scienziato, Julian Class. Durante una missione contro gli Ngumi però qualcosa va storto, un innocente muore e Julian per il rimorso ha un crollo psichico che lo porta al tentato suicidio. Il suo intento però non gli riesce grazie all’aiuto della fidanzata Amelia e del gruppo di loro amici scienziati. Qui le cose si movimentano perché i nostri scoprono da una parte che un gruppo millenaristico, il Martello di Dio, si è infiltrato nel governo e nelle forze armate con l’intento di far partire un esperimento che prevede l’azionamento di un acceleratore di particelle nei pressi di Giove. Con esso vogliono creare una singolarità che distrugga il mondo. In secondo luogo scoprono che grazie agli impianti neurali è possibile raggiungere una tale empatia con il prossimo da non essere più in grado di nuocere (resta solo l’istinto dell’autodifesa). I nostri così alla fine di varie peripezie riescono a fermare il Martello e a far partire il progetto di Umanizzazione dell’umanità diffondendo la tecnologia dei jack neurali.
2-    La trama seppur lineare, ha alcuni alti e bassi. E’ decisamente troncata in due, l’inizio, che serve a spiegare la situazione e l’ambiente, risulta a tratti noiosa, la seconda parte, quella dell’azione, a volte è fin troppo sbrigativa. Non tutte le spiegazioni, in questa sezione, sono soddisfacenti o esaustive.
3-    Lo stile: mi piace perché Haldeman è diretto, pochi fronzoli. C’è solo ogni tanto un cambio di punto di vista, che mi lascia perplesso, non ne ho capito il motivo.
4-    Notevole il numero di analogie scifi: Ngumi/Isis, Soldierboy/UCV, Nanoforge/Stampanti 3D. Si nota che l’autore è in grado di avere sguardi sul futuro.
Per chiudere, mi ripeto, seppur non si raggiungono le vette di Guerra Eterna, è comunque un bel romanzo di Hard Scifi, con un pizzico anche di Cyberpunk. Da leggere.
By Sanchez
NOTA
La stupenda copertina è dell’amico Franco Brambilla.

martedì 2 febbraio 2016

Modellini SciFi- Tie Ball!

In attesa di poter scrivere la recensione di qualche film/libro o simili, vi mostro un mio modellino di qualche tempo fa e che non mi ricordavo di aver realizzato. Le finiture sono pessime (era uno dei primi tentativi), però l'idea mi pare ancora originale. La scala è 1/250.
Buon modellismo di fantascienza a tutti!
by Sanchez





giovedì 14 gennaio 2016

Fanta Toys 3! Lego -Space!



Nel finale dello scorso anno ho scritto alcuni post sui fanta-toys e quindi, visto che di questo continuate a chiedermi, riprendiamo il discorso.
E grazie alla mia "logistica" famigliare, che mi ha spinto a tornare a giocare, dopo 30 anni, con il "gioco dei giochi", non posso far altro che parlare di loro: i Lego!
Lego
i suoi cloni:
https://en.wikipedia.org/wiki/Lego_clone
il clone italiano:
q-bricks

interessante clone da Taiwan:
http://www.herodesignstw.com/


E alcuni siti utili per appassionati di Lego:
http://brickset.com/
http://itlug.org/

https://www.mattonito.com/
https://www.bricklink.com/
http://www.lugnet.com/
http://www.brickshelf.com/
http://www.lugnet.com/fibblesnork/lego/guide/
http://www.peeron.com/
http://www.ldraw.org/
http://mecabricks.com/
http://rebrickable.com/
http://letsbuilditagain.com/
estrema sintesi nerdica = Lego e Wargames:
http://brikwars.com/
http://www.brickwarriors.com/

Altri siti (fisicamente vicini a me)
http://www.cremonabricks.it/ 
http://www.dodicicilindri.it/

http://www.brickitalia.com/







Siti dedicati al Tema "Space":
http://www.neoclassicspace.com/
neo-space
http://www3.sympatico.ca/mladenpejic/
http://www.brickcommander.com/
Peter Reid
Tim Goddard
Gyuta
Rebelbuilder
https://thelegocarblog.com/

Infine segnalo un'altra genialata della Lego che, nella sua continua evoluzione, propone anche corsi di management basati sull'uso dei mattoncini:
http://www.lego.com/en-us/seriousplay
E non dimentichiamo l'educazione:
https://education.lego.com/en-us

Bene, penso sia tutto. Questo comunque è un altro post che terrò aggiornato, quindi "buon gioco" a tutti!
By Sanchez