venerdì 22 aprile 2016

Battletech


Visto l'apprezzamento per i post di "risorse", proseguo elencandone alcune relative ad un'altra opera multimediale di fantascienza.Oggi parliamo di Battletech, saga creata dalla Fasa nel 1984. All'inizio ci sono state pure alcune cause legali con Lucas (ma dai!? Che strano!) e con i giapponesi di Macross, comunque poi risolte. E ci sono stati alcuni cambi di proprietà fino ai giorni nostri. Adesso è tutto in mano alla Topps.
Battletech consta di parecchi giochi in scatola, wargames e videogames. Ma la cosa più notevole è il Lore, decisamente enorme. Infatti mi pare strano che Hollywood o qualche emittente tv non l'abbia già acchiappato.
Passo alle risorse in rete (oltre alla Wiki):
http://battletech.catalystgamelabs.com/
http://bg.battletech.com/
http://www.catalystgamelabs.com/battletech/
http://www.camospecs.com/
http://www.sarna.net/
http://www.tro42.com/TRO/index.html
http://cbt-italia.50webs.com/
http://www.heavymetalpro.com/
http://www.ironwindmetals.com/
http://www.ralparthaeurope.co.uk/
http://www.heavygauss.com/
http://www.brickcommander.com/

Come al solito, se trovate altro di utile segnalatemelo che poi lo aggiungo!
Buona caccia, Mechwarrior!
By Sanchez

mercoledì 6 aprile 2016

Space Battleship Yamato / Star Blazers




Da poco è stato dato l'annuncio dell'uscita del capitolo "2202" del reboot dell'anime sulla Yamato spaziale e quindi colgo l'occasione per segnalare un pò di risorse dal web (oltre a Wikipedia):

Starblazers.com
Yamatocrew.jp
Yamato2199
Starblazersblog2010.blogspot.it
Cosmo DNA
kazutaka-miyatake
lighthousezen yamato
Dourakuoyadi
Starblazersonline.com
Thundersubhq.50webs.com (piccola variazione, concedetemela!).

Anche questo post, come tutti quelli di utilità, subirà modifiche nel tempo. Quindi se volete mandatemi le vostre segnalazioni.
By Sanchez


mercoledì 16 marzo 2016

FUGHE e SAD DOG PROJECT!


Nel post di oggi segnalo l'opera dell'amico Mario Pacchiarotti, altro componente del Sad Dog Project, illustratoci in precedenza da Lorenzo Sartori.
In questo caso si tratta di una raccolta di racconti di fantascienza che Mario ci riassume qui:
https://www.leggi.me/fughe/

E poi non ditemi che in Italia la scifi non è in continuo fermento!!
Buona lettura.
Sanchez

martedì 23 febbraio 2016

Pace Eterna. RECENSIONE


Cari amici, alleluia! Finalmente riesco a scrivere la recensione di un romanzo. In questo caso si tratta del terzo libro “eterno” di Joe Haldeman, romanzo  del 1997 che peraltro non ha nulla in comune con i due precedenti se non l’aggettivo nel titolo. E come qualità generale per me si colloca a metà fra gli altri due, in cui a primeggiare è decisamente “Guerra Eterna”, mentre “Missione Eterna” proprio l’ho digerito poco.
ATTENZIONE SPOILER ETERNI!   Faccio la solita sequenza numerata:
1-    Questo è il punto più lungo perché sintetizzo la trama. Siamo nel 2043, l’Alleanza di nazioni avanzate è in guerra perenne contro i paesi del terzo mondo le cui forze terroriste sono raggruppate sotto il nome di Ngumi. L’Alleanza dispone di tecnologie all’avanguardia: nanoforge, ovvero costruttori nanotecnologici alimentati da reattori a fusione e in grado di produrre qualsiasi cosa serva ai cittadini che ormai vivono in uno stati semi-assistenziale che garantisce loro i beni primari. E poi ci sono i Soldierboy ovvero UCV-robot da combattimento, pilotati da remoto grazie a impianti neurali che permettono al pilota di guidarli come in una sorta di telepatia. Telepatia ed empatia che si trasmette anche a tutti i componenti di una squadra di piloti di Soldierboy. Il protagonista è proprio uno di questi piloti, e scienziato, Julian Class. Durante una missione contro gli Ngumi però qualcosa va storto, un innocente muore e Julian per il rimorso ha un crollo psichico che lo porta al tentato suicidio. Il suo intento però non gli riesce grazie all’aiuto della fidanzata Amelia e del gruppo di loro amici scienziati. Qui le cose si movimentano perché i nostri scoprono da una parte che un gruppo millenaristico, il Martello di Dio, si è infiltrato nel governo e nelle forze armate con l’intento di far partire un esperimento che prevede l’azionamento di un acceleratore di particelle nei pressi di Giove. Con esso vogliono creare una singolarità che distrugga il mondo. In secondo luogo scoprono che grazie agli impianti neurali è possibile raggiungere una tale empatia con il prossimo da non essere più in grado di nuocere (resta solo l’istinto dell’autodifesa). I nostri così alla fine di varie peripezie riescono a fermare il Martello e a far partire il progetto di Umanizzazione dell’umanità diffondendo la tecnologia dei jack neurali.
2-    La trama seppur lineare, ha alcuni alti e bassi. E’ decisamente troncata in due, l’inizio, che serve a spiegare la situazione e l’ambiente, risulta a tratti noiosa, la seconda parte, quella dell’azione, a volte è fin troppo sbrigativa. Non tutte le spiegazioni, in questa sezione, sono soddisfacenti o esaustive.
3-    Lo stile: mi piace perché Haldeman è diretto, pochi fronzoli. C’è solo ogni tanto un cambio di punto di vista, che mi lascia perplesso, non ne ho capito il motivo.
4-    Notevole il numero di analogie scifi: Ngumi/Isis, Soldierboy/UCV, Nanoforge/Stampanti 3D. Si nota che l’autore è in grado di avere sguardi sul futuro.
Per chiudere, mi ripeto, seppur non si raggiungono le vette di Guerra Eterna, è comunque un bel romanzo di Hard Scifi, con un pizzico anche di Cyberpunk. Da leggere.
By Sanchez
NOTA
La stupenda copertina è dell’amico Franco Brambilla.

martedì 2 febbraio 2016

Modellini SciFi- Tie Ball!

In attesa di poter scrivere la recensione di qualche film/libro o simili, vi mostro un mio modellino di qualche tempo fa e che non mi ricordavo di aver realizzato. Le finiture sono pessime (era uno dei primi tentativi), però l'idea mi pare ancora originale. La scala è 1/250.
Buon modellismo di fantascienza a tutti!
by Sanchez





giovedì 14 gennaio 2016

Fanta Toys 3! Lego -Space!



Nel finale dello scorso anno ho scritto alcuni post sui fanta-toys e quindi, visto che di questo continuate a chiedermi, riprendiamo il discorso.
E grazie alla mia "logistica" famigliare, che mi ha spinto a tornare a giocare, dopo 30 anni, con il "gioco dei giochi", non posso far altro che parlare di loro: i Lego!
Lego
i suoi cloni:
https://en.wikipedia.org/wiki/Lego_clone
il clone italiano:
q-bricks


E alcuni siti utili per appassionati di Lego:
http://brickset.com/
http://itlug.org/

https://www.bricklink.com/
http://www.lugnet.com/
http://www.brickshelf.com/
http://www.lugnet.com/fibblesnork/lego/guide/
http://www.peeron.com/
http://www.ldraw.org/

Un paio di siti (fisicamente vicini a me)
http://www.cremonabricks.it/ 
http://www.dodicicilindri.it/

http://www.brickitalia.com/







Siti dedicati al Tema "Space":
http://www.neoclassicspace.com/
http://www3.sympatico.ca/mladenpejic/
http://www.brickcommander.com/

Infine segnalo un'altra genialata della Lego che, nella sua continua evoluzione, propone anche corsi di management basati sull'uso dei mattoncini:
http://www.lego.com/en-us/seriousplay

Bene, penso sia tutto. Questo comunque è un altro post che terrò aggiornato, quindi "buon gioco" a tutti!
By Sanchez

lunedì 21 dicembre 2015

Star Wars: Il risveglio della Forza! Necrologio



Con Star Trek ci sei andato vicino, ma con Star Wars ce l'hai proprio fatta: hai ucciso un mito!
Caro JAR JAR ABRAMS: ma vaffan...o va!

By Sanchez

PS
La recensione fattela da solo così spieghi le cose che non sei stato capace di spiegare in questa sottospecie di film, tipo: il MegaGullum chi è? E Kylo perchè sarebbe passato al lato oscuro? O Phasma a che cacchio serve?? E via discorrendo.